15.02.2019

RIPARTE AMICI.10 ANNI DI SOLIDARIETÀ ALLE FAMIGLIE

Decimo anno di impegno sociale per Ascotrade e per le società di vendita venete del Gruppo Ascopiave. Per il 2019 stanziati 1 milione e duecentomila di euro a favore dei nuclei familiari a basso reddito.

“La solidarietà è l’unico investimento che non fallisce mai”. Sembra proprio essere questa frase di Henry David Thoreau a guidare l’impegno sociale di Ascotrade, Ascopiave Energie e Etra Energia nell’ultimo decennio.

Un impegno che non accenna a diminuire e, anzi, proseguirà nei prossimi mesi: è stata infatti presentata oggi, presso la Sala Verde della sede comunale di Palazzo Rinaldi a Treviso, la nuova campagna “Amici”  2019.

 

Ascotrade_100_sito_886x156

Un progetto sociale che quest’anno celebra 10 anni e che, grazie all’accordo tra il Gruppo trevigiano di fornitura energetica e le organizzazioni sindacali più rappresentative del Veneto, garantisce alle famiglie che hanno effettuato il passaggio al mercato libero, e si trovano in difficoltà economica, una bolletta del gas più leggera.

«“Amici” nasce come gesto di solidarietà concreta – sottolinea Stefano Busolin, presidente Ascotrade – una mano tesa a chi attraversa un momento di difficoltà. Alleggerire il peso delle bollette, voce considerevole nel bilancio familiare, è un impegno verso i nostri clienti che rinnoviamo da 10 anni, per dimostrare con i fatti  la nostra vicinanza a chi vive un disagio economico. Perché se è vero che il nostro business è la vendita del gas e di energia elettrica, è altrettanto vero che siamo un’azienda radicata nel territorio, con una responsabilità sociale nei confronti delle realtà in cui opera. È questo l’aspetto per il quale ci distinguiamo dalle altre aziende del settore: “diamo una mano ai nostri clienti”, come recita la nostra campagna solidale».

L’iniziativa, nata nel 2010 e che, ancora oggi, rappresenta un caso unico in Italia è, di fatto, una vera “alleanza per il sociale” che vede coinvolti, oltre ad Ascotrade e alle altre società di vendita del Gruppo Ascopiave operanti in Veneto (Etra Energia e Ascopiave Energie), anche i sindacati confederali (CGIL, CISL, UIL) delle province di Belluno, Padova, Rovigo, Treviso, Venezia e Vicenza, i CAF CGN dei professionisti del Veneto, i CAF Acli di Belluno, Padova, Treviso, Venezia e Vicenza, CUPLA Veneto (Comitato Unitario Pensionati Lavoro Autonomo) e UNSIC provinciale di Belluno (Unione Nazionale Sindacale Imprenditori e Coltivatori).

Un progetto nato con l’avvento del mercato libero dell’energia e reso possibile dal fondamentale apporto della rete regionale dei Centri di Assistenza Fiscale, ai quali i clienti del Gruppo Ascopiave possono rivolgersi per certificare il proprio reddito ISEE e presentare domanda per accedere alle agevolazioni.

I dettagli dell’iniziativa:

Per i clienti domestici con contratto gas attivo nel mercato libero, e con reddito ISEE fino a 18.000 euro annui, sarà riconosciuto uno sconto di 15 eurocent/Smc.

Rispetto al consumo annuo di un cliente domestico tipo (consumo di 1.400 smc/anno), lo sconto in bolletta garantito dalle società di vendita del Gruppo Ascopiave sarà del 18%, che si tradurrà in un risparmio di circa 200 euro l’anno.

Gli sconti verranno erogati fino al raggiungimento del tetto massimo di 1 milione e 200mila euro.

Da sottolineare, infine, che delle agevolazioni potrà usufruire anche chi già si avvale del Bonus Gas, lo sconto sulla bolletta introdotto dal Governo e reso operativo dall’Autorità per l’energia elettrica il gas e il sistema idrico con la collaborazione dei Comuni, assicurando così un notevole risparmio alle famiglie in condizione di disagio economico.

SCOPRI I DETTAGLI

 

Torna alle altre news
Chat Service Hai bisogno di aiuto?
usa la nostra live CHAT!